PREVISTI DALLA REGIONE EMILIA ROMAGNA RIMBORSI ALLE AZIENDE FINO A 1.800 EURO PER OGNI TIROCINIO ATTIVATO IN GARANZIA GIOVANI

Tra le iniziative intraprese dalla Regione Emilia Romagna per incentivare lo strumento europeo “Garanzia Giovani”, la Regione, con DGR 466 del 28 marzo 2022, ha previsto che,

per i tirocini attivati dal 1° aprile 2022 all’interno del programma Garanzia Giovani, le aziende ospitanti possano richiedere il rimborso di una quota dell’indennità riconosciuta al tirocinante, fino ad un importo massimo di 300 euro mensili. Pertanto, in caso di un tirocinio per la durata massima prevista di 6 mesi, l’Azienda Ospitante potrà vedersi rimborsare fino 1.800 euro. 

Per poter accedere a questa misura è necessario che il giovane sia iscritto allo specifico programma europeo, rivolto ai ragazzi che non studiano e non lavorano tra i 18 e i 29 anni di età.

Il rimborso alla Azienda Ospitante sarà riconosciuto al termine del tirocinio, previa verifica della corretta compilazione della scheda individuale di presenza del giovane in azienda e della regolarità delle attestazioni del pagamento al giovane delle indennità mensili previste.

 

Metromappa dei Servizi

Europe, Rome

 

 


 


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.